Atto vandalico o danno da circolazione?

Un graffio sulla fiancata, un fanale o un vetro rotto quando l’auto era parcheggiata: si tratta di atto vandalico o di un danno da circolazione?

Molto spesso quando ci troviamo di fronte ad un danno del genere pensiamo subito ad un atto vandalico e andiamo a ricercare la copertura nell’elenco delle nostre polizze. È facile, infatti, attribuire alle gesta di un vandalo le ammaccature che troviamo sulla nostra auto al mattino o all’uscita del supermercato.

Esiste, però, una differenza reale tra atto vandalico e danno da circolazione.

Vediamo perché.

Che cos’è un danno da circolazione?

Che cosa dice la legge e che cos’è in ambito assicurativo

Per danno da circolazione si intende un qualunque danno avvenuto durante la circolazione del veicolo.

Nel concetto di circolazione stradale (ex art. 2054 Codice Civile) vanno ricompresi tanto lo stato di movimento, quanto la situazione di arresto o di sosta di un veicolo su strada o area pubblica di pertinenza della stessa: in altre parole il danno può avvenire anche in fase di sosta o di fermata del veicolo perché, occupando di fatto l’area stradale, esiste la possibilità di interferenza e incontro con la circolazione delle altre auto.

Che cos’è un atto vandalico?

Che cosa dice la legge e che cos’è in ambito assicurativo

Per atto vandalico si intende il danneggiamento o deturpamento ed imbrattamento del veicolo per puro gusto di distruzione (artt. 635 e 639 del Codice Penale).

In questo caso il danno ha evidentemente una natura dolosa e rappresenta un’azione intenzionale ad opera di chi lo ha compiuto con la volontà palese di nuocere o danneggiare il veicolo.

Come capire che si tratta di atto vandalico?

Riconoscere un danno da atto vandalico non è scontato come sembra. La vera differenza rispetto al danno da circolazione, sta, come detto, nel fatto che sia una persona a compierlo con intenzione dolosa rispetto al veicolo.

I casi più evidenti sono:

  • imbrattamento (scritte sul veicolo con tinta o oggetti appuntiti)
  • rottura cristalli o parti del veicolo causati da lancio di sassi o altri oggetti
  • danni agli pneumatici evidentemente tagliati o trinciati

Altro importante fattore che ti permette di distinguere un danno da circolazione rispetto ad un atto vandalico, è il numero dei veicoli coinvolti: due per il danno da circolazione e uno solo in caso di atto vandalico.

Nel caso in cui il danno da atto vandalico sia accertato, prima di procedere all’apertura del sinistro occorre presentare una denuncia contro ignoti presso le Forze dell’Ordine e procedere all’apertura della pratica entro il numero di giorni indicato nel fascicolo informativo.

Atto vandalico e danno da circolazione: le coperture

Quali sono le coperture assicurative che proteggono contro i danni da atto vandalico e da circolazione?

Se hai sottoscritto un pacchetto assicurativo CVT (Corpo Veicoli Terresti) in aggiunta alla tua polizza Rc Auto, le coperture da utilizzare in questo caso sono due: atto vandalico e kasko.

In caso di danno al veicolo da atto vandalico comprovato, la garanzia “atto vandalico” copre le riparazioni da effettuare in seguito ai danneggiamenti del veicolo.

Possono essere previste franchigie o scoperti a seconda del pacchetto assicurativo sottoscritto e occorre sempre fare riferimento al fascicolo informativo fornito dalla Compagnia.

La Kasko, invece, è una garanzia che copre qualsiasi evento subisca la tua vettura compresi i danni da circolazione.

Il programma assicurativo Global Safe

Tutti i programmi assicurativi Global Safe includono la copertura atto vandalico con scoperti e franchigie ridotti o addirittura a zero, in caso di riparazioni in rete e su richiesta anche la garanzia “Kasko” per una protezione completa della tua auto.

Puoi sottoscrivere un pacchetto assicurativo Global Safe mentre acquisti la tua auto direttamente dal tuo concessionario di fiducia che saprà consigliarti il prodotto giusto per viaggiare tranquillo.

Compila il form o chiedi al tuo concessionario per ricevere maggiori dettagli.

 

[]
1 Step 1
Compila il form e contattaci
Trattamento dei dati
Per mantenerti aggiornato ed informato sui servizi proposti da GLOBAL SAFE INSURANCE BROKER SRL ti invitiamo a conferirci il consenso al trattamento dei dati personali di natura comune per analisi e ricerche di mercato e per finalità di informazione e promozione commerciale di prodotti e/o servizi del Titolare, a mezzo posta o telefono e/o mediante comunicazioni elettroniche quali e-mail, fax, messaggi del tipo Sms o Mms o con sistemi automatizzati in genere
keyboard_arrow_leftPrevious
Nextkeyboard_arrow_right

Leggi anche: